Menu
NEVICAVA ...

NEVICAVA …

Nevicava da diverse ore,
e infreddolito,
ho acceso il caminetto,
mentre rumorose fiammelle,
si sprigionavano lasciando il calore,
come facevi tu,
seduta sul divano,
mentre ci stringevamo,
coccolati a scambiarci i baci,
che ora rimpiango,
per averti lasciato andar via.

Ma ora ti immagino,
a parlare con dolcezza,
avvolta dal sorriso sul volto,
che cerco ancora,
su questo cuscino,
che mi ritrovo a osservare invano.

Fuori il bianco continuerà,
ad alzare il mantello,
per ricordarmi,
che ci sei ancora,
ma la mia speranza di riabbracciarti,
non ti ha ancora escluso,
dalla mia soffice poltrona.

Giuseppe Boeretto